Evento Charity

Evento Charity

Nella splendida cornice dell’Ex Chiesa di San Carpoforo, il 9 Maggio, a Milano, è avvenuta la presentazione del progetto “LA BELLEZZA E’ SOLIDARIETA’”.
Un pubblico di operatori del settore farmaceutico, artisti della celebre Accademia di Belle Arti di Brera e donne impegnate ad occuparsi da sempre di charity, a rappresentanza di una Milano generosa e pronta a rispondere al richiamo dei meno fortunati.
Madrina della serata Franca Sozzani, Goodwill Ambassador of Fashion 4 Development, partner operativo delle Nazioni Unite (ONU) che, attraverso la moda, ha il grande obiettivo di implementare strategie per l’indipendenza e l’autoaffermazione delle donne oltre che per lo sviluppo sostenibile.
Accanto a lei, sul palco delle presentazioni Vittoria Ganassini, Consigliere Delegato presso Istituto Ganassini di Ricerche Biochimiche, Marco Galateri di Genola, Presidente Accademia di Belli Arti di Brera e Andrea del Guercio, Titolare della cattedra di storia dell’arte di storia contemporanea Accademia di Belle Arti di Brera.
Parole sincere e profondamente sentite hanno commosso la platea.
Tra la gente era presente inoltre, tutta la famiglia Ganassini che da sempre, con grande discrezione come d’abitudine, si occupa di opere benefiche nel mondo.
Un plauso particolare a Vittoria Ganassini che in prima persona ha scelto di aderire all’iniziativa che le è stata proposta da Elena Galateri, presidente di Idee Migranti Onlus.
Nella singolare navata antica dell’Ex Chiesa di San Carpoforo risalente al XVII secolo  si sono distinti per grazia ed eleganza bellissimi quadri dipinti da dieci giovani artiste dell’Accademia, testimoni della volontà di rendere consapevole qualsiasi donna della propria bellezza e dignità.

Ricordiamo l’iniziativa:
Istituto Ganassini ha deciso di unire le proprie forze a quelle dell’Accademia delle Belle Arti di Brera per lo sviluppo di “La Bellezza è solidarietà”, un progetto sociale a favore di Idee Migranti Onlus capace di plasmare l’arte in strumento di solidarietà.
Alcune artiste dell’Accademia delle Belle Arti di Brera hanno realizzato dieci opere, testimoni dell’impegno profuso verso le donne vulnerabili albanesi, un’unione solidale capace di rendere consapevole qualsiasi donna della propria bellezza e dignità.
Queste sono destinate ad arricchire il patrimonio artistico dell’Istituto Ganassini, dimostrando come una solida esperienza farmaceutica risulti una fonte d’ispirazione e di creatività.
Le opere testimoniano infatti le qualità diverse, il confronto tra le grammatiche visive, la ricchezza delle idee e delle soluzioni che indagano i valori e le valenze tematiche del corpo femminile, i dati simbolici tratti dagli strumenti della pittura e la cultura emozionale del colore. 

Quest’attività mira a tessere risultati tangibili e importanti, non solo per offrire un futuro economico più promettente, ma per dare la possibilità di vivere una nuova vita, una vita migliore, un domani.